USA e Iran, rischiamo la guerra?

Sono molte le persone che in questo momento si stanno chiedendo se realmente rischiamo una guerra con le ultime notizie che ci arrivano dall’estero.

USA - Iran e la terza guerra mondiale? 

In molti sono rimasti impressionati dall’uccisione da parte degli Stati Uniti del generale Soleimani e in tanti in questo momento si stanno chiedendo se realmente sia in fase di inizio lo scoppio di una guerra.

Però stando ai fatti è parecchio improbabile che al giorno d’oggi possa scoppiare la terza guerra mondiale e questo per diverse ragioni, eccone alcune.

Anzitutto la posizione:

Ricordiamo che durante la seconda guerra mondiale gli Stati Uniti potevano arrecare colpi agli avversari ma senza però essere colpiti a loro volta, questo perchè le città degli USA erano inattaccabili, anzitutto perchè erano separate dai nemici da una posizione strategica. Erano infatti divise da grandi oceani.

Il secondo motivo:

Un’altra ragione è che rispetto al passato, fortunatamente i tempi sono cambiati e i maggiori protagonisti della seconda guerra mondiale, come l’Italia, la Germania e il Giappone non sarebbero sicuramente disposte ad entrare in guerra ma anzi, farebbero di tutto per poter scongiurare un’eventuale conflitto.

Come sappiamo, l’Italia è un Paese che ripudia la guerra. Inoltre, non ha voluto inviare i propri soldati per difendere i numerosi interessi in Libia, rimane quindi da escludersi che possa spedirli in altri fronti per gli interessi di altri.

Un’altra ragione:

La terza guerra mondiale, dovrebbe inoltre dovrebbe coinvolgere anche la Turchia che come sappiamo ha l’esercito più grande della NATO, ma la Turchia non inizierebbe mai una guerra contro la Russia a favore degli Stati Uniti, questo ovviamente neanche contro l’Iran.

L’altra ragione che ci spinge a pensare che lo scoppio di una guerra sia impossibile è che la seconda guerra mondiale è scoppiata per un predominio dell’Europa, mentre la terza dovrebbe vedere un predominio del Medio Oriente o un predominio Asia - Pacifico.

Questo significherebbe che la guerra dovrebbe essere combattuta con delle bombe atomiche che dovrebbero essere utilizzate da Cina e Russia per poter impedire lo sbarco sul territorio. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.