Terribile sparatoria a Chicago - 20/11/2018 - Sparatoria al Mercy Hospital di Chicago - morte 4 persone

Chicago Police work the scene where a gunman opened fire at Mercy Hospital, Monday, Nov. 19, 2018, in Chicago. A police spokesman said the gunman was dead, but it was not immediately clear if he took his own life or was killed by police at the hospital on the city's South Side. (AP Photo/David Banks)

Nella nottata quattro persone sono morte nella sparatoria avvenuta al Mercy Hospital di Chicago.

Ricostruzione;

Un uomo del quale non si hanno ancora molte notizie al riguardo, si trovava all’esterno, nel parcheggio dell’ospedale di Chicago, stava discutendo animatamente con una donna, secondo quanto raccontano i primi testimoni intervistati dalla tv locale, fino a quando non avrebbe aperto il fuoco, colpendola alle spalle, mentre stava andando via.

Interviene sul posto un poliziotto di guardia,  Samuel Ramirez, che lascia la moglie e tre bambini piccoli.

Ramirez, in servizio dal 2017, rimane gravemente ferito, proprio accanto alla donna, vani saranno i tentativi di aiuto, infatti, entrambi moriranno qualche minuto dopo.

Il killer così entra all’interno dell’ospedale e apre il fuoco sui pazienti e sui famigliari e sul personale medico, che si trovavano all’interno, colpendo un’infermiera che perderà  la vita dopo un ricovero d’urgenza, vani i tentativi di salvarla da parte dei suoi colleghi

Il bilancio;

Sono quattro le vittime di questa tragedia, incluso anche il killer che si è immediatamente tolto la vita, spiega il sindaco Rahm Emanuel.

Il Killer;

Non sono chiare ancora le generalità dell’uomo che ha aperto il fuoco uccidendo tre persone, potrebbe essersi suicidato subito dopo la sparatoria o potrebbe essere ucciso durante un conflitto a fuoco con la polizia di Chicago.

Il Mercy Hospital è stato evacuato, alcuni si sono chiusi all’interno delle stanze, uno scenario surreale.

Solo qualche giorno fa, un’altra terribile sparatoria in America, nella quale sono rimasti uccisi il vice sceriffo della contea ed altre tredici persone.

 

News Cronaca: https://www.facileperte.com/?p=991&preview=true

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.