F1| Charles Leclerc organizza un campionato di beneficenza

Charles Leclerc, giovane promessa della Ferrari ha reso noto sul suo profilo Instagram che sta organizzando un campionato, virtuale certo, ma utile per poter raccogliere fondi e aiutare per la lotta contro il Coronavirus.

Dopo aver vinto il gran premio virtuale del Bahrain, il giovane pilota monegasco ha preso questa decisione, organizzare un vero e proprio campionato virtuale per poter raccogliere dei fondi per combattere la diffusione del Covid-19.

Le parole di Charles:

“Sono felice di annunciare la Race For The World Series. Un campionato organizzato da noi piloti e non è semplice, perchè mi questa organizzazione mi ha tenuto molto impegnato negli ultimi giorni. Correremo tutti per raccogliere dei fondi per poter superare questa situazione difficile”.

A quando quindi la gara?

Molto presto, anzi più presto di quando immaginate! Questa sera alle 19:00 (sabato 11 aprile) potremo assistere a questa gara davvero entusiasmante, ma chi ci sarà?

Ovviamente Charles Leclerc, insieme a suo fratello Arthur, giovane pilota della Ferrari Driver Academy. Insieme a loro due, hanno fatto sapere che ci saranno anche il pilota della Red Bull Alexander Albon, e il giovane britannico della McLaren Lando Norris.

Presenti anche George Russell per Williams e Antonio Giovinazzi per Alfa Romeo. Inoltre, Giuliano Alesi, Antonio Fuoco, Luca Salvadori, Nicholas Latifi e ancora altri, tanti, piloti che appartengono alle più svariate categorie, dalla classe regina alla Formula 2, a MotoGP.

Oltre a questa gara, fissata quindi per questa sera, ci saranno altri eventi, una gara infatti è stata fissata per il 14 aprile e una per il 17 aprile.

In questo periodo

Anche la Formula Uno ha dovuto fare diversi tagli all’interno di fabbriche e in pista. Ma non solo, è ancora impossibile sapere quando e se ripartirà per quest’anno. Anzi, se partirà.

Infatti, con nove gran premi posticipati, l’ultimo quello del Canada, è difficile sapere quando potrebbe ripartire. Quello che sappiamo è che con molta probabilità si correrà pure ad agosto.

Formula 1: nuovo circuito in Vietnam e ultime news sul penultimo appuntamento in Brasile

Il Gran premio di Formula 1 allarga i suoi orizzonti ed arriva fino in Vietnam, dal 2020, infatti, arriverà una nuova pista, ad Hanoi, questo quindi è il quarto appuntamento in Asia, dove già conosciamo i circuiti di Singapore,Cina e Giappone.

Ci aspetteranno curve che saranno lente per poi diventare medie ed infine essere percorse ad alta velocità, come solo la magia della Formula 1 sa regalare.

Quanto è lunga la pista? 


Hanoi sarà un circuito cittadino, un pò come Singapore e Montecarlo, ma con una lunghezza di ben 5.565 km e ben 22 curve che verranno percorse ognuna a diverse velocità.

Gran Premio del Brasile;

Manca un giorno alla partenza del Gran Premio del Brasile, penultimo appuntamento per gli appassionati di Formula 1, si chiuderà ad Abu Dhabi, dove il titolo di campione del Mondo. Verrà consegnato a Lewis Hamilton.

Questo penultimo appuntamento a Interlagos potrebbe regalarci un grande spettacolo, dato che la gara è ormai aperta e i giochi sono stati fatti, forse durante il Gran Premio di Germania, con l’errore di Sebastian Vettel, forse no.

Ma tornerà Sebastian Vettel a vincere?

Ormai spento in diverse interviste, lo abbiamo visto complimentarsi con Hamilton dopo l’ultimo Gran Premio, in Messico, potrebbe trovare la voglia di tornare a vincere questa penultima gara.

Lewis Hamilton campione del Mondo;

Arriva così al suo quinto titolo mondiale the Hammer, raggiungendo il grande Manuel Fangio, sarà lui a salire sul podio più alto in Brasile ? Lo scorso anno non andò proprio così, infatti, salì sul podio il pilota della rossa, Sebastian Vettel.

Per quanto riguarda il meteo, il circuito di San Paolo questo fine settimana sarà interessato da una perturbazione, che potrebbe far variare il clima improvvisamente, è prevista comunque pioggia, che interesserà sia le qualifiche che la gara.

Appuntamento su Sky Sport l’11 Novembre alle ore 18:10 per vivere l’emozione del Gran Premio del Brasile!

 

Formula 1: https://www.facileperte.com/?p=824&preview=true

GP degli Stati Uniti – Vince Raikkonen

Si è concluso da poco concluso il Gran premio degli Stati Uniti, ad Austin si rimanda la festa mondiale di Lewis Hamilton, ed è tutto da rifare in Messico.
Grande sorpresa in casa Ferrari, torna a vincere Kimi Raikkonen, non arrivava primo da ben 5 anni, grande vittoria quindi per lui e per tutti i tifosi Ferrari.

Lewis Hamilton rimanda tutto in Messico per poter festeggiare, gli basta infatti, un settimo posto per vincere questo mondiale.

Grande rivelazione della gara, ed anche pilota del giorno Max Verstappen, che parte 18 esimo per ritrovarsi a fine gara sul podio, a godersi il secondo posto.

Ennesimo di una lunga lista di errori quello di Sebastian Vettel, poco dopo l’inizio della gara, a causa di un contatto con il pilota della RedBull Daniel Ricciardo, si ritrova subito 14 esimo, tutto da rifare quindi, per il pilota della rossa a causa di un testacoda con uno sfortunato Daniel Ricciardo, che si troverà poco dopo a dover affrontare i suoi soliti problemi che lo porteranno a ritirarsi dalla gara.

Fioccano anche penalità, squalificato Ocon con la sua Force India, stessa sorte per i piloti Haas, Kevin Magnussen squalificato, mentre Grosjean partirà dalla griglia nel gran premio del Messico.

Cambia quindi la classifica costruttori adesso la Mercedes si trova a 66 punti di distacco dalla Ferrari, per quanto riguarda invece per quanto riguarda la classifica piloti, Lewis Hamilton si trova a 346 punti, solo 70 punti di distacco rispetto al pilota della rossa Sebastian Vettel che è a 276 punti, gli basterà quindi arrivare solo settimo nel gran premio del Messico per assicurarsi il mondiale, terzo Kimi Raikkonen con 221 punti.

Prossimo appuntamento in Messico, il 28 di ottobre alle ore 20:10, le qualifiche invece saranno il 27 ottobre alle ore 20 italiane, sarà possibile vedere il gran premio su Sky in diretta, ma non solo la gara, anche le qualifiche e approfondimenti tutti dedicati alla Formula 1.

GP Giappone vince Hamilton

Si é concluso da qualche ora il Gran Premio di Giappone di Formula 1, un gran premio che ha lasciato l’amaro in bocca ai tifosi Ferrari, vedendo piazzarsi un Sebastian Vettel lontano, molto lontano dalle aspettative, ma partiamo dall’inizio, cosa è successo esattamente al circuito di Suzuka, quali sono stati gli errori e cosa poteva essere migliorato in questo gran premio, molto discusso, dalle qualifiche alla bandiera a scacchi.

Primo a salire sul podio Lewis Hamilton, che anche questa volta sale sul gradino più alto, avvicinandosi così, a bordo della sua Mercedes, al quinto titolo mondiale, portandosi così a 67 punti di vantaggio sul pilota Ferrari Sebastian Vettel. 

Sebastian Vettel che ha vissuto una gara molto difficile e non secondo le aspettative, già dalle qualifiche, utilizzando gomme inadatte come le intermedie, si è ritrovato a fare i conti, con il traffico dietro, partendo in ottava posizione, ha iniziato a scalare la classifica fino alla quarta, fino al sorpasso del pilota Red Bull, Max Verstappen, sorpasso che non è andato secondo le aspettative, in quella curva, chiamata Spoon,  facendo scendere fino alla penultima posizione il pilota tedesco, la causa sarebbe stata un contatto ruota a ruota tra la SF71 H e la macchina dell’olandese, riprova così a rimontare, ma é impossibile per il pilota Ferrari, chiudendo così la gara al nono posto.

Grande gara, invece, quella di Daniel Ricciardo, il pilota australiano Red Bull, partito in quindicesima posizione, a causa di un problema durante le qualifiche, ha scalato la classifica, chiudendo la sua meravigliosa gara in quarta posizione, subito dopo il suo compagno di squadra Max Verstappen.

Quinto Kimi Raikkonen, anche lui in difficoltà, forse strategie sbagliate in casa Ferrari.

Il prossimo appuntamento è ad Austin, il Gran Premio degli Stati Uniti potrebbe essere decisivo per Lewis Hamilton, appuntamento il 21 ottobre alle ore 20:10 per goderci l’emozione del Circuito delle Americhe