Maltempo in Italia - 10/11/2018 - situazione critica in Sicilia - 13 vittime

Il maltempo continua a fare danni e a creare parecchi disagi, lo stato di allerta in molte zone d’Italia non è ancora cessato, andiamo a vedere quali sono stati gli ingenti danni da nord a sud che hanno provocato le ultime precipitazioni

Straripa torrente a Mazara del Vallo;

Qualche ora fa un torrente ha straripato, lasciando dietro di se distruzione e danni a numerose famiglie che sono state sfollate a Mazara del Vallo una località siciliana in provincia di Trapani.

Fortunatamente sono state salvate dai soccorsi (giunti tempestivamente) le persone che nel mentre avevano  trovato riparo sopra i tetti, cercando di sfuggire all’acqua che ha reso le strade come fiumi e che ha creato non pochi danni alle case, alle automobili parcheggiate nei paraggi che purtroppo sono state trascinate via dall’acqua durante quelle ore critiche per gli abitanti di Mazara del Vallo, scantinati allagati ma non solo, anche garage di abitazioni che si trovavano a piano terra, per fortuna per il momento pare che non ci sarebbero morti.

In tutto però sono 13 le vittime che ha fatto il maltempo in Sicili nelle scorse ore, l’ultima vittima ,è un medico palermitano di 40 anni, Giuseppe Liotta, rimasto vittima delle piogge torrenziali abbattutesi su Corleone, il medico, si  stava dirigendo verso l’ospedale dove prestava servizio come pediatra, il suo corpo è stato ritrovato 5 giorni dopo in un vigneto, dopo ricerche che sono state portate avanti senza sosta. 

Oggi il suo funerale, con una chiesa gremita per il pediatra di Corleone, la funzione è stata celebrata nella chiesa Mater Ecclesiae dall’Arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice.

Intanto, in Sicilia, continua l’allerta meteo con criticità gialla, nella giornata di domani sono previste forti precipitazioni nella zona del catanese i mari saranno mossi, il maltempo potrebbe durare fino alle prime ore di lunedì.

Collegamenti;

Pian piano alcune tratte dei treni stanno ritornando alla normalità, da domani sarà riattivata la linea ferroviaria  Palermo - Catania, mentre lunedì mattina verrà riattivata la tratta che collega Palermo ad Agrigento.

Spostiamoci geograficamente, sulle spiagge di Jesolo sempre a causa delle forti mareggiate che si sono abbattute nel corso della nottata e della mattinata, sono arrivati non pochi detriti.

Sardegna;

Qualche ora fa è scattata l’allerta per il maltempo in Sardegna, il codice di questa allerta è giallo fino a questa sera, quindi la Sardegna si dovrà ritrovare a fare i conti con il maltempo.

Si prevedono rovesci anche di carattere temporalesco.

 

Maltempo notizie: https://www.facileperte.com/?p=882&preview=true

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *