La fine del mondo è la settimana prossima, il 21 giugno secondo la profezia Maya

Tecnicamente, per quanto ci riferisce il calendario Giuliano, adesso siamo nel 2012. Questo quanto affermato dallo scienziato Paolo Tagaloguin, su un post Twitter successivamente eliminato.

Un 2020 da cancellare?

Se questi mesi sono stati decisamente pessimi, il peggio forse potrebbe ancora arrivare. Infatti, secondo la profezia Maya, il 21 giugno 2020 è prevista la fine del mondo. Quindi tra qualche giorno, potrebbe essere prevista l'Apocalisse per come aveva previsto l'antico popolo Sudamericano. No, non siamo tornati indietro e non è un articolo vecchio, vi ricordate infatti il 21 dicembre 2012? Era proprio quello il giorno nel quale il mondo sarebbe dovuto finire, tutto sbagliato. La nuova data è quella del 21 giugno 2020.

Ma perchè?

La nuova data consisterebbe in un errore di lettura del calendario gregoriano che è stato introdotto nel 1582 proprio in sostituzione di quello Giuliano. Con questo cambio di calendario sono andati persi diversi giorni dell'anno, undici giorni per essere precisi, che tirando le somme danno un errore di otto anni. Quindi, proprio secondo il calendario Giuliano, adesso tecnicamente siamo nel 2012.

Quindi, la fine del mondo secondo il calendario Giuliano è prevista per domenica, in questo 2020 sicuramente da cancellare per alcuni aspetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *