La Casa di Carta, Nairobi potrebbe tornare?

Nel quinto capitolo della stagione de La Casa di Carta con tuta probabilità potremo rivedere Nairobi in dei flashback, come è già accaduto nelle passate stagioni, con Mosca, Berlino e Oslo.

Ad affermarlo è stata Alba Flores, l'attrice spagnola che interpreta uno dei personaggi più amati della banda ha affermato: "Non sarebbe così strano rivedere Nairobi. Non sarei sorpresa di rivederla di nuovo, in fondo è già accaduto con altri personaggi. Ad esempio, Oslo è apparso nell'ultima stagione".

Una stagione difficile, soprattutto per i fan della Saray di Vis a Vis, che è morta per mano di Gandia, proprio nel momento in cui sembrava essere salva grazie anche alle cure di Bogotà.

E a tal proposito Alba dice: "E' stato un finale crudele ma necessario. Da quando l'abbiamo girato l'ho vissuto in maniera differente e se lo guardo da lontano mi travolge. E' stato difficile ma è servito a dire qualcosa rispetto al tema dell'ingiustizia".

La quinta stagione

Le riprese del quinto capitolo potrebbero iniziare a breve e con molta probabilità potremo assistere anche ad una sesta stagione. Ma rimaniamo concentrati sulla prossima, cosa accadrà?

Le ipotesi potrebbero essere tante una di queste riguarda l'ingresso di Alicia Sierra, che in molti ipotizzano sia la moglie di Berlino, all'interno della banda. La bella ispettrice ormai al termine della sua gravidanza, potrebbe entrare a far parte della banda del Professore oppure, come visto in una locandina potrebbe muovere i fili dei ladri, prendendo in ostaggio il Professore.

Quello che è certo è che a cantare "Bella ciao" nei titoli di coda dell'ultima puntata è proprio lei.

Probabilmente dovremo attendere ancora un anno per vedere su Netflix la quinta parte, ma c'è di più, sembra infatti, che Netflix abbia approvato anche una sesta parte che vedremo probabilmente nella primavera 2021.

Ti lascio il link per abbonarti a Netflix, se non l'hai ancora fatto! NETFLIX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *