GP degli Stati Uniti - Vince Raikkonen

Si è concluso da poco concluso il Gran premio degli Stati Uniti, ad Austin si rimanda la festa mondiale di Lewis Hamilton, ed è tutto da rifare in Messico.
Grande sorpresa in casa Ferrari, torna a vincere Kimi Raikkonen, non arrivava primo da ben 5 anni, grande vittoria quindi per lui e per tutti i tifosi Ferrari.

Lewis Hamilton rimanda tutto in Messico per poter festeggiare, gli basta infatti, un settimo posto per vincere questo mondiale.

Grande rivelazione della gara, ed anche pilota del giorno Max Verstappen, che parte 18 esimo per ritrovarsi a fine gara sul podio, a godersi il secondo posto.

Ennesimo di una lunga lista di errori quello di Sebastian Vettel, poco dopo l’inizio della gara, a causa di un contatto con il pilota della RedBull Daniel Ricciardo, si ritrova subito 14 esimo, tutto da rifare quindi, per il pilota della rossa a causa di un testacoda con uno sfortunato Daniel Ricciardo, che si troverà poco dopo a dover affrontare i suoi soliti problemi che lo porteranno a ritirarsi dalla gara.

Fioccano anche penalità, squalificato Ocon con la sua Force India, stessa sorte per i piloti Haas, Kevin Magnussen squalificato, mentre Grosjean partirà dalla griglia nel gran premio del Messico.

Cambia quindi la classifica costruttori adesso la Mercedes si trova a 66 punti di distacco dalla Ferrari, per quanto riguarda invece per quanto riguarda la classifica piloti, Lewis Hamilton si trova a 346 punti, solo 70 punti di distacco rispetto al pilota della rossa Sebastian Vettel che è a 276 punti, gli basterà quindi arrivare solo settimo nel gran premio del Messico per assicurarsi il mondiale, terzo Kimi Raikkonen con 221 punti.

Prossimo appuntamento in Messico, il 28 di ottobre alle ore 20:10, le qualifiche invece saranno il 27 ottobre alle ore 20 italiane, sarà possibile vedere il gran premio su Sky in diretta, ma non solo la gara, anche le qualifiche e approfondimenti tutti dedicati alla Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *