Francia - rivolta Gilet Gialli - numerosi feriti a Parigi - la protesta non si placa

TOPSHOT - A protestor holds a french flag amid tear gas in front of the Arc de Triomphe near the Champs Elysees, in Paris on November 24, 2018 during a national rally initiated by the Yellow vests (gilets jaunes in french) to protest against rising oil prices and living costs. - Security forces in Paris fired tear gas and water cannon on November 24 to disperse protesters who tried to break through a police cordon on the Champs-Elysees. Several thousand demonstrators, wearing high-visibility yellow jackets, had gathered on the avenue as part of protests which began on November 17, 2018. (Photo by Lucas BARIOULET / AFP)

Parigi in queste ore sta vivendo una situazione da incubo, presi d’assalto i negozi di Parigi, case private, automobili rovesciate e date a fuoco, ma non solo,

numerosi scontri della polizia in una Parigi che in questo momento non sta vivendo un clima natalizio come dovrebbe in realtà essere.

 

evacuata anche la Galerie Lafayette a causa di questo corteo che non doveva essere assolutamente aggressivo, si parlava infatti di un corteo pacifico che col passare delle ore si è trasformato in qualcosa di veramente pericoloso.

Ma cosa è successo esattamente a Parigi?

È ancora in atto una clamorosa rivolta, a causa del caro benzina che in questi giorni si è abbattuta in Francia, rivolta che vede i Gilet Gialli protestare anche contro le ultime iniziative del presidente Emmanuel Macron, presidente che in questo momento si trova impegnato per il G20 in Argentina.
Numerosi sono stati gli scontri, a causa di questo sabato di protesta, che è già il terzo, numerosissimi i feriti, se ne contano circa 100, tra cui anche numerosi agenti di polizia, preso d’assalto anche l’Arco di Trionfo, in una rivolta che sembra ancora non placarsi.

Rivolta dei Gilet Gialli;

dalle 9 di questa mattina si sono registrati i primi scontri , ancora sotto i colpi dello scorso sabato , nel quale si sono verificati scontri che ancora non sembrano essersi placati.
Numerosi sono gli agenti di polizia impegnati in questa operazione che vede bloccati anche gli Champs – Elysees chiusi per il momento al traffico veicolare, ed è proprio da qui che è iniziata la rivolta che ancora non si è affatto placata.

In questo momento Parigi sembra essere bloccata, dato che i partecipanti alla manifestazione sono circa 70 mila sparsi in tutta la Francia, ma non solo Parigi, si sono registrati numerosi scontri anche a Marsiglia e Lille.

 

Scontri Gilet Gialli Parigi: https://www.facileperte.com/?p=1103&preview=true

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *