F1| Charles Leclerc organizza un campionato di beneficenza

Charles Leclerc, giovane promessa della Ferrari ha reso noto sul suo profilo Instagram che sta organizzando un campionato, virtuale certo, ma utile per poter raccogliere fondi e aiutare per la lotta contro il Coronavirus.

Dopo aver vinto il gran premio virtuale del Bahrain, il giovane pilota monegasco ha preso questa decisione, organizzare un vero e proprio campionato virtuale per poter raccogliere dei fondi per combattere la diffusione del Covid-19.

Le parole di Charles:

“Sono felice di annunciare la Race For The World Series. Un campionato organizzato da noi piloti e non è semplice, perchè mi questa organizzazione mi ha tenuto molto impegnato negli ultimi giorni. Correremo tutti per raccogliere dei fondi per poter superare questa situazione difficile”.

A quando quindi la gara?

Molto presto, anzi più presto di quando immaginate! Questa sera alle 19:00 (sabato 11 aprile) potremo assistere a questa gara davvero entusiasmante, ma chi ci sarà?

Ovviamente Charles Leclerc, insieme a suo fratello Arthur, giovane pilota della Ferrari Driver Academy. Insieme a loro due, hanno fatto sapere che ci saranno anche il pilota della Red Bull Alexander Albon, e il giovane britannico della McLaren Lando Norris.

Presenti anche George Russell per Williams e Antonio Giovinazzi per Alfa Romeo. Inoltre, Giuliano Alesi, Antonio Fuoco, Luca Salvadori, Nicholas Latifi e ancora altri, tanti, piloti che appartengono alle più svariate categorie, dalla classe regina alla Formula 2, a MotoGP.

Oltre a questa gara, fissata quindi per questa sera, ci saranno altri eventi, una gara infatti è stata fissata per il 14 aprile e una per il 17 aprile.

In questo periodo

Anche la Formula Uno ha dovuto fare diversi tagli all’interno di fabbriche e in pista. Ma non solo, è ancora impossibile sapere quando e se ripartirà per quest’anno. Anzi, se partirà.

Infatti, con nove gran premi posticipati, l’ultimo quello del Canada, è difficile sapere quando potrebbe ripartire. Quello che sappiamo è che con molta probabilità si correrà pure ad agosto.

Lascia un commento