F1 2021 per PS4, PS5, Xbox e Pc - La recensione

Tra qualche ora uscirà F1 2021 e l'attesa è davvero tanta, proprio mentre stiamo assistendo alla lotta al titolo mondiale tra Lewis Hamilton e Max Verstappen.

Questa volta, il gioco è stato sviluppato da Codemasters insieme alla supervisione di Electronic Arts che ha migliorato il nuovo titolo dedicato al mondo delle corse a distanza di un anno dall'uscita del capitolo precedente.

Le monoposto sono rimaste praticamente uguali a quelle dell'anno passato quindi, gli sviluppatori hanno deciso di concentrarsi sui diversi aspetti per poter quindi, arricchiere la modalità di gioco.

Le nuove modalità:

Nella modalità carriera troviamo una nuova modalità chiamata Braking Point, ad esempio. Si tratta di un nuovo titolo che mi è piaciuto davvero tanto anche per l'arricchimento che prima mancava.

Ovviamente, le somiglianze con F1 2020 ci sono ma l'evoluzione c'è, partiamo quindi, dall'analizzarlo punto per punto:

Braking Point:

Questa è la novità davvero più importante nella modalità carriera, qui saremo il giovane pilota Aiden Jackson e vivremo la stagione in Formula 2 per poi passare in Formula 1 dove il nostro protagonista crescerà sia all'interno della pista che fuori dalla pista. Dovrà inoltre, affrontare molte pressioni sia da parte del nostro rivale numero uno che da parte della stampa.

Se avete visto F1 Drive to Survive su Netflix, sapete di cosa parlo! Saranno davvero tante le situazioni che Aiden Jackson dovrà affrontare, gioie e dolori e situazini davvero difficili che però faranno crescere il nostro protagonista.

Ovviamente, con la Braking Point potremo scegliere il nostro livello di difficoltà, se siete all'inizio quindi, questo è davvero importante. Potremo iniziare la nostra carriera da piloti di F1 scegliendo tra cinque team: Alpha Tauri, Alfa Romeo, Haas, Williams e la nuova Aston Martin.

Tutto questo a cosa serve? Ad esempio, se i nostri risultati saranno ottimi saremo attenzionati per far parte della Red Bull!

Tutto in capitoli:

Tutto si struttura in capitoli, infatti, prima della gara avremo dei filmati che ci faranno capire lo stato d'animo di Aiden che dovrà fare i conti anche con il compagno di squadra Casper Akkerman e con il suo rivale Devon Butler.

Per passare al capitolo successivo dovremo completare degli obiettivi mettendo tutta la nostra abilità in pista. Non mancheranno le consuete interviste alla stampa che determineranno il vostro modo di porvi. Braking Point è una grande novità che mi è piaciuta anche per le diverse sfide che ci propone, questo nuovo titolo vuole farci diventare piloti e vuole inoltre, farci respirare l'atmosfera che si respira all'interno del paddock.

Modalità Carriera Pilota e Scuderia migliorate:

Migliorate anche la modalità Carriera Pilota e Carriera Scuderia che abbiamo già avuto modo di vedere nei titoli precedenti, grazie anche all'aggiunta di perfezionamenti, cambiata anche l'interfaccia utenti ed inoltre, sono state aggiunte anche diverse opzioni per poter modificare la vostra esperienza di gioco.

Inoltre, la modalità Carriera Pilota è reale! Se ad esempio, ci mettiamo alla guida della Ferrari per sostituire Charles Leclerc, prenderemo i suoi punti aggiornati, ad esempio, all'ultimo Gran Premio, quello d'Austria.

Torna anche la Modalità Scuderia, dovremo correre in pista ma anche gestire un nostro team destreggiandoci tra piloti e sponsor.

Fanno il loro ritorno anche la Gara Veloce e la Prova a Tempo e non mancheranno le Leghe Online.

Quello che più mi piace è che il titolo di Codemasters è davvero un titolo adatto a tutti, giocatori esperti e non, siamo molto vicini alla realtà ma diventa molto semplice guidare anche se non siete esperti grazie agli innumerevoli aiuti presenti all'interno del menù di gioco.

Il controllo delle monoposto è migliorato rispetto a F1 2020 soprattutto nelle basse velocità, prima era molto facile avere un bloccaggio adesso diventa molto più facile poterlo evitare.

Migliorato anche il retrotreno delle monoposto che diventa più stabile, questo ovviamente vi permetterà di avere un maggiore grip sia in accelerazione che a velocità molto bassa.

Il nuovo titolo inoltre, è stato realizzato prendendo pareri anche dai veri piloti di F1 che hanno espresso il loro parere sulle lacune del precedente titolo.

Il regolamento è cambiato quindi, non sarà più possibile gestire la miscela in gara e questo comporta il non avere più alcun controllo sull'utilizzo del carburante, starà a noi gestirlo e alla nostra modalità di guida. Torna in pista l'ERS, in breve la gestione della potenza elettrica.

Cambia anche il sistema dei danni alla monoposto che in caso di incidente o di contatto si danneggerà in diversi punti, questo potrà causare delle rotture e potrà compromettere la vostra gara.

Dove acquistarlo e qual è il prezzo?

Ti lascio qui alcuni link per poterlo acquistare, il prezzo si aggira intorno ai 62 euro per la versione "base" per PC, PS4, XBox e PS5 mentre per la Deluxe Edition al momento esiste soltanto la versione digitale che ha un costo di circa 75 euro:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *