Stai utilizzando ADBLOCK

PER FAVORE DISATTIVALO PER UTILIZZARE IL SITO

Hit enter after type your search item
Home / News / Esplosione in una fabbrica a Casalbordino, 3 vittime e diversi feriti | Chieti

Esplosione in una fabbrica a Casalbordino, 3 vittime e diversi feriti | Chieti

/
/
/
118 Views

Poco fa si è verificata un’esplosione in una fabbrica di recupero esplosivi militari, a Casalbordino in provincia di Chieti.

Secondo le prime informazioni che ci sono giunte da parte dei vigili del fuoco che sono intervenuti tempestivamente alla Esplodenti Sabino, insieme agli artificieri ci sarebbero tre vittime.

Secondo le prime notizie riportate dal sindaco, Filippo Marinucci sarebbero presentia anche numerosi feriti.

Le parole del primo cittadino:

“L’esplosione è avvenuta in una fabbrica di munizioni, stiamo evacuando la zona e confermo che ci sono tre vittime”.

In questo momento il traffico adiacente alla fabbrica è paralizzato e per mettere in sicurezza l’intera zona è stato interrotto il traffico sulla Statale 16.

Sul posto sono intervenute anche divere ambulanze provenienti dai diversi ospedali, quello di Lanciano, quello di Vasto e quello di Ortona oltre, ovviamente, all’elicottero del pronto soccorso di Pescara.

Evacuato anche un distributore di benzina che si trova nei pressi della fabbrica e sono stati fatti allontanare anche diversi tir presenti proprio nei pressi della zona industriale.

Ma come è avvenuta l’esplosione?

Secondo le prime ricostruzioni e secondo le parole riportate dal primo cittadino, l’esplosione sarebbe avvenuta in una casamatta, ecco le sue parole: “Non sappiamo ancora molto. Mi trovo qui sul posto però ci sono i soccorritori e le forze dell’ordine in azione e non possaimo avvicinarsi”.

Non si sa ancora altro sui feriti contando anche la grandezza della fabbrica che è di circa 20 ettari e sarebbero più di 100 i dipendenti all’interno.

L’azienda:

Questa fabbrica, la Esplodenti Sabino fu fondata nel 1972, è una fabbrica specializzata nel settore di recupero di esplosivi provenienti da armamenti dismessi, quindi la fabbrica si occupa principalemente di disinnescare tutti quei tipi di munizioni, come ad esempio bombe di aereo, razzi e riutilizzare il materiale recuperato in campo civile.

Aspettiamo ulteriori notizie, continua a seguirci per ricevere gli aggiornamenti del caso.

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Pinterest

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :