Disastro Ferrari (di nuovo), Hamilton vince la prima

Il Gran Premio di Baku si colora d'argento, il campione del mondo in carica Hamilton vince la prima gara per la Mercedes. Una gara dominata da Sebastian Vettel per il 70% della corsa fino al pit stop.

A causa di una strategia sbagliata e lasciatemelo dire l'ennesimo errore dallo stratega della Ferrari, Bottas supera la rossa e si mette d'avanti al primo posto, rovinando così una pole perfetta. Nel frattempo i due della Red Bull si danno battaglia lottando per i quinto e sesto posto, Ricciardo tenta un sorpasso dei suoi contro il compagano di squadra Verstappen ma il piccoletto comincia a fare zig zag per evitare il sorpasso cosa assolutamente vietata dal regolamento.

Il campione australiano ingannato dal continuo spostarsi di traiettoria del compagno di squadra lo colpisce in pieno finendo per trascinarlo fuori pista insieme alla sua macchina. Entra la Safety Car a pochi giri dalla fine permettendo a Bottas di piazzarsi primo.

Vettel e il suo tentativo di riprendere la leadership

Il pilota di Maranello frustrato per aver perso la leadership a causa di una strategia errata tenta lo stesso di vincere il gran premio di Formula 1 di Baku tentanto o meglio azzardando alla ripartenza con gomme fredde un sorpasso impossibile su Bottas che lo porta fuori pista perdendo cosi altre tre posizioni ai danni di Hamilton, Raikonen e Perez.

La sfortuna di Bottas

Dopo una gara perfetta, ad un giro dalla fine, il pilota della Mercedes buca il posteriore sinistro vanificando così una vittoria certa e meritata, lasciando la testa della corsa al compagno di squadra Hamilton trovandosi così vincitore del gran premio di Baku 2018 di Formula 1.

Disastro Ferrari

La Ferrari perde punti e con la macchina migliore a questo punto del mondiale non riesce a vincere a causa delle strategie che non funzionano, la Ferrari perde ai Box e questo non va bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.