Coronavirus, nuovo caso in Veneto, primo morto in Italia

Un altro caso di coronavirus in veneto, si tratta di un uomo di 67 anni di Mira.

Durante la notte è stato registrato un altro caso di contagio in Italia, precisamente in Veneto. L'uomo ha 67 anni ed è resdente a Mira. Al momento, si trova ricoverato nel reparto di rianimazione di Padova.

L'uomo però, prima sarebbe transitato prima dal pronto soccoroso di Mirano (Venezia) poi nel reparto rianimazione di Dolo, sempre a Venezia e solo dopo, quando le sue condizioni sono peggiorate, è stato trasferito a Padova.

Stazionarie le condizioni del 67 enne di Vò Euganeo:

Rimangono stazionarie invece, le condizioni dell'altro 67 enne ricoverato a Padova, purtroppo però, l'amico con il quale l'uomo passava i pomeriggi giocando a carte nel bar del paese, anche lui contagiato, è morto nella tarda serata di ieri.

L'uomo, si chiamava Adriano Trevisan e aveva 78 anni. Si tratta del primo uomo morto in Italia a causa del Coronavirus. Adriano Trevisan si trovava ricoverato nel reparto malattie infettive dell'ospedale di Padova.

Gravi le condizioni del 38 enne:

Rimangono gravi le condizioni del 38 enne di Codogno ricoverato in gravi condizioni. L'uomo non era stato in Cina, ma avrebbe cenato con un suo collega rientrato dalla Cina. Insieme a lui, contagiata anche la moglie incinta.

Treni fermi:

La Regione Lombardia intanto, ha fermato tutti i mezzi pubblici, i treni da oggi non effettueranno fermate nelle stazioni di Codogno, Maleo e Casalpusterlengo.

Il contagio del paziente uno:

Ritorniamo all'uomo di 38 anni, martedì 18 febbraio, l'uomo si è presentato all'ospedale di Codogno, con sintomi influenzali ma è stato rimandato a casa. Il giorno dopo il 38 enne è tornato, questa volta è stato ricoverato, perchè la moglie ha raccontato ai medici che il 38 enne avrebbe trascorso la serata con un amico rientrato dalla Cina il 21 gennaio. L'uomo, che chiamano "paziente zero" è però risultato negativo ai test, questo significa due cose:

O è guarito da solo dal virus oppure non ha mai contratto il virus. In questo momento comunque sono in corso numerosi esami allo Spallanzani per capire meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *