Coronavirus: Morto il medico cinese che aveva dato l'allarme ma non era stato creduto

E' morto questa mattina il medico che aveva dato per primo l'allarme della diffusione del coronavirus. Nessuno però aveva dato ascolto al giovane medico, che era addirittura stato arrestato e minacciato.

Si chiamava Li Wenliang, ed era stato arrestato insieme al altri sette colleghi dalla polizia. Gli uomini avevano avvisato gli altri colleghi e gli amici della diffusione del virus.

Una volta accertato il vero

Li Wenliang è stato riabilitato, ed è diventato un eroe. Purtroppo però è stato stroncato proprio da questo virus.

Li Wenliang

Oculista di 34 anni, uno degli otto medici che hanno cercato di avvertire l'intera popolazione dell'epidemia.

Li Wenliang aveva diramato l'allarme in una chat che aveva poi condiviso con alcuni colleghi, era il 30 dicembre. Successivamente era stato convocato dai responsabili e iscritto nel registro degli indagati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *