Coronavirus: divieto di uscire di casa per 60 milioni di persone

Katsunobu Kato, ministro della Sanità giapponese ha recentemente confermato 70 nuovi casi di contagio, tutti a bordo della nave da crociera Diamond Princess. Ferma in Giappone.

In totale, i contagi salirebbero a 355. Nel frattempo, gli Stati Uniti hanno già iniziato ad evacuare i cittadini statunitensi. A breve dovrebbero essere rimpatriati anche i 35 italiani che si trovano a bordo della nave da crociera.

Intanto

In Cina si continua a cercare di arginare il virus. a Pechino ha chiesto a 60 milioni di persone di rimanere a casa e di non utilizzare le auto.

Per ogni famiglia potrà uscire fuori casa soltanto una persona e potrà farlo ogni tre giorni per poter fare la spesa. Nei prossimi giorni rimarranno chiusi tutti gli esercizi commerciali, faranno esclusione le farmacie, gli hotel, i negozi di genere alimentare e tutti i servizi medici.

Torniamo alla nave:

Sulla nave da crociera Diamond Princess sono stati registrati nelle scorse ore 70 nuovi casi, il numero dei contagi sale quindi a 355. A bordo sono presenti 35 italiani, uno di questi è il capitano della nave ferma in quarantena nel porto di Yokohama.

La Farnesina è già al lavoro per organizzare il rimpatrio. Nei prossimi giorni, come ha anche affermato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, partirà un volo che li farà tornare in Italia.

I divieti della provincia di Hubei:

Sono molti i divieti di Hubei, che dovrebbero servire ad arginare la diffusione del virus. Uno di questi è il divieto alla circolazioni dei veicoli, ad eccezione di quelli medici.

Il rientro di Niccolò:

Niccolò è rientrato dalla Cina e in questo momento si trova ricoverato allo Spallanzani, il ragazzo, rientrato ieri sera sta bene, è risultato negativo ai test del coronavirus e non ha febbre.

E' di ottimo umore, come confermano i medici dell'ospedale Spallanzani.

Rimangono però in terapia intensiva ancora i tre casi accertati in Italia. La coppia di turisti cinesi e il ricercatore 29 enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.